Tu sei qui

Insegnante di sostegno

La figura dell’insegnante di sostegno trae la sua origine legislativa dagli Artt. 2 e 7 della L. 517/77, dall’art. 12 della L. 270/82 , dalle C.M. 199 del 28/07/79, C.M. del 03/09/85 e rappresenta un punto di riferimento per la scuola aperta all’integrazione degli alunni disabili, ai quali secondo l’ordinamento scolastico si riconosce il diritto-dovere all’educazione e all’istruzione nelle scuole comuni.

L’insegnante di sostegno assume la contitolarità della classe in cui opera, è corresponsabile dell’attività educativo-didattica e partecipa alla valutazione di tutti gli alunni della classe cui è stato/a assegnato/a.
Il suo intervento mira a:

  • privilegiare l’inserimento del bambino disabile in piccoli gruppi con gli opportuni adattamenti rispetto alle difficoltà, potenzialità, autonomia dell’alunno, alla situazione della classe
  • variare le proposte educative-didattiche
  • programmare e valutare collegialmente l’organizzazione del tempo scuola dell’alunno nel modulo nella classe e nel plesso.

Realizzazione

Protocollo d’intesa tra le Scuole Primarie e Secondarie di primo grado della Valtrompia e ASL.
Area disabilità - Certificazioni ASL e NPI
Area disabilità – Accordo modulo PEI

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.67 del 08/05/2019 agg.16/06/2019